I segnali


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/per-il-mondo.it/public_html/blog/wp-content/plugins/post-plugin-library/common_functions.php on line 174

Sono seduta in ufficio, fuori piove, gli occhi sono stanchi ed ho un leggero mal di testa… ma mi sento serena, felice ed a posto con me stessa…. Si, bhe, forse un po’ skazzata oggi. Per fortuna i miei colleghi sono simpatici, si scherza e si ride.

Poi silenzio … , la radio gracchia orgogliosa la vittoria della Svizzera sulla Spagna. Evento da festa nazionale qua in Ticino. Complimenti. Gli svizzeri sono galvanizzati ed hanno ragione di esserlo.
I balconi sono tappezzati da bandiere rossocrociate, le auto girano con delle specie di calzini rossi e bianchi sugli specchietti laterali e bandierine sventolanti dai finestrini. Per l’occasione i negozi offrono il 10% di sconto ai loro clienti. Lo faranno anche a me che sono italiana? Mah…

Avrei voglia di fare e disfare ma qua in ufficio ho come l’impressione di perdere tempo.
La mia mente viaggia … rifletto sulla vita osservando il caos sulla mia scrivania… … poi, ad un certo punto, tra i tanti fogli insignificanti, un barlore di luce:
mi scappa l’occhio sulla bottiglietta d’acqua … sull’etichetta una scritta mi illumina il viso.
L’ho sempre avuta sulla mia scrivania, quella bottiglietta… tanta acqua è scorsa tra le sue pareti di plastica… sarebbe ora di cambiarla!
Ecco, chissà quante volte le ho lette quelle parole nel corso della mia vita, sulle bottiglie della stessa marca.

Bhe, sono parole ben precise ma solo ora hanno per me un significato… perchè lo vedo solo adesso?
La fisso e penso: E’ un segnale!
La scritta è in tedesco (sono in Svizzera). Riporta il Nome di una piccola cittadina in Veneto, dove l’acqua viene imbottigliata… piccola cittadina insignificante per molti, forse anche sconosciuta dai piu’… ma molto importante per me.

Bhe importante in questo momento particolare della mia vita, dove i binari si dividono e devo scegliere dove andare. Seguire diritta i binari principali come é “normale” che sia o prendere quell’oscuro binario secondario che…mah…chissà dove mi porterà?
Bhe…. questo nome sulla bottiglietta mi ha semplicemente indicato la via e questa via é il binario secondario!

Non pretendo che mi capiate, o capiate il segnale … in quanto molto personale, non ve lo dico neanche, solo pochi eletti potrebbero capire.

Questo post è solo per me, ho bisogno di convincermi di come la vita sia piena di segnali che aiutano a prendere la decisione giusta. Bisogna captarli, saperli ascoltare ed avere il coraggio di seguirli… sono sempre stata un po’ scettica sull’argomento ed ora voglio crederci, scrivere questo accaduto mi aiuta.

Quindi ragazzi ecco la mia decisione:
devo aprire una ditta di distribuzione di acqua minerale!
Azz, siamo sulle alpi… bisogna andare fino in Veneto a prendere l’acqua??? ➡

Articoli che potrebbero interessarti:

    None Found

14 pensieri su “I segnali

  1. penso di aver captato la storia dei segnali. Brava, tieni gli occhi aperti e i segnali arrivano – cosi all’improviso ed inaspettato come stavolta.
    Auguri per la tua ditta di “acqua minerale”

  2. ❓ che ne dici di queste acque: quella dell’Arbi,
    quella di Bersona o quelle delle Nove Fontane? 😉 ➡
    Auguri per la tua attività! 😛 ❗

  3. @Christel: appunto, le sorgenti non mancano! Grazie per sostenermi sempre. -faccina con bacio- (manca devo aggiungerla)

    @ceres: Grazie Mauro, tu sei 1 degli eletti che possono capire 😉

  4. ciao, mi hai commosso……i segnali ci sono sempre, siamo noi che nn li vediamo o nn vogliamo vederli…in bocca al lupo per la tua esperienza )la vita e’ tutta una serie di esperienze, un film fatto di fotogrammi). In questo momento io sono un po’ confusa, spero anche io di trovare la via, ma forse si tratta solo di vivere senza porsi troppi perche’.
    ciao simona

  5. e….buon giorno!!!!!
    letto il post!!! (sai che segretamente ti seguo…hihihihi)
    tu in ufficio? che ci fai li???
    ok ora senza panico e con molta disinvoltura….
    prendi lo zaino (non ti sarai mica comprata una borsa??? non penso quindi..)
    con fare non sospetto…allontanati da quella scrivania…metti il tel in “occupato” e una volta uscita dall’edificio corri..corri…e non farmarti prima di ever per lo meno superato due o tre incroci!!! fatto? ok…
    una cerveza nel baretto sotto casa e (visto che non fumi) prenditi il tuo tempo per guardare le persone vicino a te….
    quello dietro il bancone, il tipo seduto di fronte e poi guarda molto attentamente fuori dalla finestra….
    fatto..ok
    ora a casa accendi il pc controlla la posta e fai due conti sui soldini che sono nel conto corrente denominato “QUESTI PER LE EMERGENZE”
    bene ci siamo quasi…..
    ora buttati sul lettone e….nel silenzio pensa di nuovo alla corsa fatta uscendo dall’ufficio…
    piccola!!! sei la mia mentore!!!!!!
    se ti vedo scrivere di nuovo una cosa del genere(post assolutamente insofferente..per cause ovvie!!)
    ti vengo io a prendere al canton ticino!!!!
    poi mettendoti sul primo volo (non ha importanza quale..) con un sorriso fighissimo come sono solito ad avere..hihihihihi
    e i miei occhioni di un colore stupendo….(bè mo mi sto allargando un pò troppo..)
    si allora dicevamo….
    dai tesoro!!! su…che hai girato molto e pensavo tu ne avessi fatto uno stile di vita..e poi lo dicevi anche tu tempo fa..(vedi post precedenti)
    non mi sembra che ti sia mancato nulla….allora questo sarà solo un periodo di riflessione e poi se decidessi anche di fermarti..se lo fai perchè lo senti non c’e’ nulla di male anzi!!! ma cosi mi sembra un pò della serie “vorrei ma non posso” e non penso sia il tuo caso…
    ok….ora basta o divento logorroico (una delle mie migliori qualità!hihih)
    finisco alla grande…….
    sicuro di un vostro riscontro positivo alla presente Vi auguriamo cordiali e sentiti saluti…..
    P.S.
    io sono tornato li….ma altra isola (gran canaria)
    se passi di qui fammi sapere….
    beso luca loco…. 🙄

  6. Ups, scusate ragazzi per il ritardo. Dopo l’attacco di fine giugno da parte di hacker, malware, spam, spum, pim… avevo bloccato ogni porta d’accesso al sito. Tra le quali i commenti.
    Ieri ingenuamente, con un filo di tristezza, mi sono chiesta: “che strano da 2 mesi neanche un commento”. Mi collego al blog e sorpresa!!! 😀

    Dunque
    @ Simona: Grazie!!! Sei confusa? Ascolta i segnali!!! 😉

    @Pi: Ehehehe… nono, sbagli! non “VERA”.

    @ LucaLoco: Gran Canaria??? Ohhh Dios! (in realtà lo sapevo, me lo ha detto Edy 2 giorni fa parlando x skipe… ancora in Alemania a vendere il gelato).
    Luca, per favore, non lasciare il segno anche li. Ehehehe … hai la grande qualità di farmi ridere. Mi mancano le nostre litigate. Beso Guapo

  7. Si, al massimo posso mungere un pò di latte dalle capre dell’Alma. ehehehe Va bhe mi fermerò prima di arrivare a casa e osservando la gente nel bar.. bhe a quel punto sarò sicura che la decisione è quella giusta!

  8. sciao bella…
    si lo so ci ho parlato anche io la sett scorsa e mi ha detto (edi) che a quasi finito li e che poi si fà un giretto e dovrebbe venire qui (ora sono in fuerteventura e ci rimango un pò…) poi vediamo se si blocca al nord da una sua amica…..(che pare si cia del tenero..hihihihih) vederemo….ma tu dove sei a vivere ora li a lugano? sai che non mi ricordo molto le cose…..e per quel che riguarda le nostre discussioni….hahahahhaha si è vero anche a me mancano hahahahhahahh
    ok..vado a lavoro…uffa..uffaaaaaa….che palle!!!!
    il pc chiama!!!!
    ciao bella e….in bocca al lupo (se apri la nuova attività…..)
    un beso tesoro….

  9. Ecco bravo, a Fuerteventura potrei anche farci un pensierino, magari quest’inverno se non vado a …. 😛 Lugano? mhhh…. sì dai, lì vicino.
    PS: aggiorna un po’ il sito, dai!

Rispondi a simona Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.