The trip goes on!

English reader at the end of this post!

Tra poche ore io ed Elena partiamo alla volta del Sud! Elena è una ragazza riminese simpaticissima che ho conosciuto qua a Mt Maunganui.

Abbiamo una settimana per visitare il resto dell’ Isola del Nord!
Da Tauranga percorreremo tutta la costa est fino a Napier e giù fino a Wellington. Se ci rimmarrà tempo faremo una scappata ad ovest per vedere l’Egmont National Park, ma credo sia difficile!
Vedi Cartina: Cartina Nuova Zelanda
A Wellington contiamo di fermarci 2-3 giorni per visitare la capitale e le zone circostanti!

Ma la cosa che più mi eccita, è il pensiero di andare all’isola del sud. Il 28 gennaio abbiamo il tragetto che ci porterà alla vera Nuova Zelanda: la ragione per la quale sono qua…. una terra quasi inabitata… una droga di natura!
5 giorni di trekking nel Abel Tasman National Park, snowbordare nelle dune di sabbia, visitare i Millford Sounds e nuotare con i delfini sono solo alcuni dei nostri progetti per il nord dell’isola del sud! Wow!

Tutto è pronto… siamo troppo responsabili! Papà, abbiamo anche stipulato un’assicurazione per la macchina! Ehehe, pensate che in NZ non è obbligatoria! Non costa molto e non si sa mai che una pecora ci attraversi la strada quando non deve! 😉

Vi aggionerò sull’evoluzione del viaggio… ora vado a disconnettermi dal mondo! 😎
A presto!

————————————

Hi there,
In the next few hours, Elena (a nice italian girl I knew here) and I, are traveling to the South! We have a week to visit the rest of the Northern Island of NZ!
From Tauranga we will driving the est coast up to Napier and down up to Wellington. If we will have time, we will do a short visit to the west coast to see the Egmont National Park, but I think it will be difficult!
See the Map: Map New Zealand
In Wellington we will stop 2-3 days to visit the capital and the surrounding coast!

But the thing that excites me more, is the thought to go to the south island. On January 28 we have the ferry that will bring us to the true New Zealand: that’s is the reason I am here…. The inhabited land… a overdose of nature!
5 days of trekking in the Abel Tasman National Park, snowbording in the sand’s dunes , to visit the Millfords Sounds and to swim with the dolphins … that are only some of our projects for the north of the south island !Wow!

Everything is ready… We are sooo responsible! Dad, We have stipulated also an insurance for the car! Ehehe, think about that in NZ is not obligatory! It doesn’t cost very much and we never know what occur if a sheep cross the road when she doesn’t ! 😉

I will tell you soon the evolution of the trip… I have now to disconnect me from the world! 😎

Rotorua Hot pools

English readers! Ready!
——————————————–

Spesso Lisa, la ragazza Maori con cui vivo in Mt Maunganui, si reca a Rotorua!
Così il fine settimana scorso, mi ha invitato per conoscere i suoi amici e visitare la città.

Rotorua è una località turistica, forse la più visitata nell’isola del nord, non solo per la sua intensa attività geotermica ma anche per la profonda cultura Maori, infatti Rotorua è la città neozelandese più popolata dai maori (30%).

Prima di arrivare in NZ pensavo che i Maori fossero un ricordo del passato, o comunque solo una piccola minoranza, per far rivivere la loro cultura solo a scopi turistici. Ma la cosa si è rilevata diversa:
Sì, la sfruttano anche per il turismo ma la loro cultura è ancora molto sentita e praticata nella realtà! Hanno cumunità e se si gira nei sobborghi del villaggio, si vedono praticamente solo loro!

Bhe, io ho avuto la fortuna di visitare Rotorua con dei Maori!

Dovete sapere che in Rotorua la terra bolle, l’acqua evapora. Quando si passeggia attraverso le strade della città di Rotorua, si respira un aria molto diversa che in altri posti in Nuova Zelanda. Il forte odore di zolfo nell’aria e le nuvole di vapore avvolgono la città in un velo misterioso. Questa atmosfera sembra arrivare come da un altro mondo.

——————————————
Lisa, the Maori girl I live with in Mt Maunganui, goes often to Rotorua!
So, the last weekend she was so nice to invite me to know her friends and to visit the city.

Rotorua is a tourist place, perhaps the most visited in the northern island, not only for his intense thermal activity but also for his deep Maori culture. In fact Rotorua is the most NZ city populated from the maoris (30%).

Before arriving in NZ I thought that the Maoris were a memory of the past, or however only a small minority, to make to relive only their culture to tourist purposes. But the thing is noticed different:
Yes, they also exploit it for the tourism but their culture is anchors very felt and practiced in the reality!

Good, I have had the luck to visit Rotorua with them!

You have to know that in Rotorua the floor boils, water evaporates. When you walk through the roads of the city, you breath a very different air that in other places in New Zealand. The strong odor of sulphur in the air and the clouds of steam they wind the city in a mysterious veil. This atmosphere seems to arrive as from another world.

Rotorua Nuova Zelanda

Pensate che gli abitanti scavando una buca nel giardino si ritrova una SPA a domicilio!
E’ incredibile, credetemi! 😡

Qui un video che ho ripreso nel centro della città!

———————————
The residents dig a hole in the garden and they have a SPA instantly at home!
It’s unbelievable!

Look at the Video I took in the middle of the city!

Il turista è attratto dai numerosi stabilimenti termali, geyser, attività sportive e culturali.

Whakarewarewa è il più antico villaggio Maori che nasce in un’ area geotermale e la popolazione ha sempre sfruttato dei suoi privilegi per scaldarsi e per cucinare. Ci sono Geyser, 1 dei quali, quasi ogni ora, spruzza acqua fino a 30 metri di altezza.

——————————
The tourist is attracted from the thermal establishments, geyser, sport and cultural activity.

Whakarewarewa is the most ancient Maori village that, it is born in an thermal area and the population has always exploited of his privileges to get warm and to cook. There are Geyser, 1 of them almost every hour sprinkles water up to 30 meters

Rotorua Nuova Zelanda

Rotorua Nuova Zelanda

Oltre ad aver visitato i punti “bollenti” della città, mi hanno “scarrozzato” a vedere i vari laghetti vulcanici che contornano la città, in una natura irrealmente incontaminata.

Vulcano Tarawera, vedete il monte sul fondo, senza punta? Un vulcano che nel 1886 ha totalmente sepolto la zona!
——————————————
After to have visited the “hot” points of the city, they brought me for a road trip to see the volcanic little lakes that surround the city, in a uncontaminated nature .

Volcano Tarawera, sees the mountain without top in the picture … A volcano that in 1886 buried totally the zone !

Rotorua Nuova Zelanda

Rotorua Nuova Zelanda

Rotorua Nuova Zelanda

La sera mi hanno invitato al tipico Hangi (cucina tipica Maori) e punto forte della giornata: un bagno al fiume dopo cena.

Detto così sembra normale…. se non fosse che erano le 11 di sera, nel pieno della foresta, la luna era piena e soprattutto l’acqua era calda. Già un ruscello di acqua termale! 😛

Una emozione incredibile: la luce della luna e della candela creava un’atmosfera surreale con vapori dell’acqua della pozza del ruscello, giunti agli schizzi della cascata.
La temperatura dell’acqua era perfetta… come la metterei in una vasca da bagno per addormentarmi dentro…
Un momento magico e indimenticabile! Grazie a Lisa!
—————————————

The evening they invited me to the Hangi a typical Maori dish and the best of the day: after dinner a bath to the river

But not a normal river, a hot pools river …at 11 pm, in the middle of the forest, full moon … in a brook of thermal water! 😛

An unbelievable feeling: the light of the moon and the candle created a surreal atmosphere joint with the steam of the water of the pool and to the squirts of the waterfall.
The temperature of the water was just perfect… as I would put in my bathtub to get sleep inside…
A magic and unforgettable moment! Thank to Lisa!

The Land of Mordor (Tongariro NP)

For english reader at the end of this post!

Soffia aria di cambiamento in Nuova Zelanda… i giorni nell’isola del nord iniziano ad esaurirsi! E’ ormai poco più di un mese che sono arrivata e finalmente inizio ad entrare nell’ottica neozelandese e a realizzare in che zona del mondo sono finita! Anche se capire i maori quando parlano mi costa ancora parecchio! 😐
Come vi dicevo nei post precedenti, dove vivo ora è un punto strategico per accedere ai vari posti che desidero visitare nella zona. Bhe, si è rilevata una buona scelta!
Nei giorni passati ho visitato Rotorua (ohohoh, nel prossimo post vi racconto 😎 ) e il parco nazionale del Tongariro, che vi racconto adesso!
Info più dettagliate sul parco e sul cammino le trovate in questa pagina:
Tongariro National Park

Tongariro National Park

Il Tongariro National Park è il parco naturale più importante dell’isola del nord- E’ sede di 2 grandi stazioni sciistiche e di favolosi cammini in estate. A differenza delle nostre stazioni turistiche, nel Tongariro NP non c’è assolutamente nulla… un paio di camping/ostelli, bar e un benzinaio che si fa i soldi vendendo viveri agli sprovveduti che non hanno pensato di comprare i panini prima di arrivare al parco (non faccio nomi). 😛
Insomma non è proprio come andare a Livigno… e sinceramente credo sia questo il fascino della Nuova Zelanda! Spero con tutto il cuore non cambi mai!!!!

Tongariro National Park

Quindi nel parco si cammina o si scia! Considerando che in Nuova Zelanda siamo nel pieno dell’estate, sono andata a fare il cammino che, dicono, sia il migliore della nuova Zelanda: Il Tongariro Crossing!

Tongariro National Park

Il cammino attraversa il regno di mordor (nel signore degli anelli), è lungo 17 Km e sono circa 5 ore effettive di cammino. Il sentiero è piuttosto commerciale direi… è fantastico anche se a mio parere hanno esagerato con la manutenzione!

Tongariro National Park

Frodo sarebbe stato contento di trovare lo stesso sentiero!
😉

Dominato da tre vulcani (cui uno ha eruttato nel 2007 😯 ), Il monte Ngauruhoe è sacro per i Maori ed è stato utilizzato come Monte Fato (Doom) nel Regno di Mordor. Nella pellicola di Tolkien la cima è stata modificata per renderla più ripida e perchè nella cultura Maori è vietato mostrare la cima dei vulcani. (prendete queste info con le pinze)

Tongariro National Park

Tongariro National Park
Sabbia vulcanica nelle mie scarpe…

Insomma… il cammino passa attraverso paesaggi vulcanici con colori e odori molto forti, incontra laghetti color smeraldo, sorgenti termali e un bosco fittissimo.

Tongariro National Park
Ho trascorso la giornata con una ragazza scozzese che ha passato 3 mesi a camminare per tutti i parchi la Nuova Zelanda… e non sono pochi!

Un cammino fantastico che in certi momenti mi ricordava il Teide!
Questo è il primo dei parchi delle Nuova Zelanda che ho affrontato. Un gran bel cammino!
Spero mi accompagnerete nella mia avventura! Un salutone a tutti 😡

———————

The time in the northern Island in New Zealand is almost finish and I begin to understand where I am 🙄 but still it’s very difficult to understand the Maori People when they speak. The village where I’m living at the moment is a good place to go to visit the region. In this days I’ve been in Rotorua (I will post it next week) and to the Tongariro National Park (post now).

The Tongariro national park is the most important park of NZ and the oldest of the Northern island . There are 2 great ski stations and amazing trampings to do during the summer. It is quiet different from the Italian Mountain Touristic stations : in the Tongariro NP there is absolutely nothing… only campings/hostels, cafes and a gas station, that get rich whit the people like me , selling food and water to they who have not thought about buying the sandwiches before reaching the park 😛
Is not just like to go to Livigno… and I sincerely believe that this is the charm of New Zealand! I hope gladly it will never change!!!!
So, in the park you can go for walk or for ski… Considering that here we are in the middle of the summer I went to tramping the famous “Tongariro crossing”. It’s a 17Km/5 hours long walk that go trought the land of Mordor (LotR) and 3 Vulcans, one erupted in 2007. 😯 The track is very trimly … maybe too much but very beautiful!

Mt. Ngauruhoe is sacred for the Maoris ( Mt Doom in the Kingdom of Mordor LotR). In the movie Tolkien has modified the top of the Mountain for making it steeper and impressiv!
In short… the walk passes through volcanic landscapes with very strong colors and odors, meets little lakes color emerald, hot springs and a dense forest. 😮

A amazing walk that sometimes remember me the Mt Teide on Tenerife. It’s only the begin of my walking’s trips. I hope I will see you keep reading my blog! bye

Here all the pictures Tongariro Crossing.

Raglan- The Surfcity

Con il primo dell’anno in Nuova Zelanda è scoppiata l’estate !
Il sole picchia come in nessun altro paese del mondo, bastano 15 minuti senza crema per prendersi una bella insolazione. L’acqua del mare si è scaldata incredibilmente ed io mi stupisco di come questo paese possa essere così verde! L’Irlanda a confronto sembra Fuerteventura! 😉

Raglan Nuova Zelanda

Ormai lo penso… avevo qualche dubbio in proposito ma ora credo proprio di esserne sicura…
Sì, credo di essere sbarcata nel paradiso terrestre! Ma ve ne darò conferma nelle prossime settimane! Si, nel mio immaginario è sempre stato così: prati verdi incontaminati, lunghe spiagge deserte, pecorelle che pascolano, ma soprattutto poca gente e tanta pace e serenità.
Non lo so ma credo che difficilmente esista un altro paese al mondo come questo, dove oltre alla bellezza naturale la gente vive apparentemente bene! E ancora devo visitare l’Isola del Sud!

Avete presente il villaggio degli Hobbit nel Signore degli Anelli?
Ecco, tutta la Nuova Zelanda è così! (almeno la parte che ho visto fino ad ora)
Fantastico, quasi irreale! :mrgreen:
(In effetti il set del villaggio della trilogia è proprio qua vicino, in un paese chiamato Matamata. Ora è una costosa attrazione turistica)

Raglan Nuova Zelanda

Insomma, visto che in questi giorni fermarsi in spiaggia è impossibile, mi stavo cimentando nella pratica del surf ma una piccola ferita mi costringe a stare lontana dall’acqua per qualche giorno.
Così ieri ho deciso di fare una bella gita a Raglan, un paesino situato sulla costa ovest.
Da Mt Maunganui (dove abito al momento) fino a Raglan ci sono circa 2 ore di auto. Vedi cartina
Raglan é una famosa località turistica rinomata tra i surfisti, la spiaggia lunghissima rivolta all’oceano e una insenatura del mare che entra nel cuore del paese, rendono la località ideale sia per sportivi che per famiglie.

Raglan Nuova Zelanda

Raglan Nuova Zelanda

Raglan Nuova Zelanda

Pur essendo così rinomata tra i Kiwis e in tutto il mondo mi sono stupita della sua tranquillità.
Mentre camminavo sulla spiaggia mi chiedevo se potrebbe esistere un posto così in Italia senza essere preso d’assalto dai turisti…nel pieno delle vacanze estive… incredibile! Che pace…. Forse è proprio questo che rende questo paese abitato più da pecore che da uomini un vero Paradiso… ! 😮

Raglan Nuova Zelanda

Raglan Nuova Zelanda

—————————-
—————————-
With the new year in New Zealand has begun the summer!
The sun beats as in any other country of the world, are enough 15 minutes without sunscream to take big insolation. The sea’s water has heated incredibly and I’m surprise how this country can be so green! Ireland to comparison seems Fuerteventura! 😉

I’m almost sure, I had some doubt but I’m near to be sure of it…
Yes, I believe to be on the paradise of the Earth! Uncontaminated green lawns, long sandy beaches, pastures sheeps, but more… not so many people and so much peace and serenity.
I don’t know but I believe that another country like that, hardly exists on the world , where besides the natural beauty, people apparently live well ! And still I have to visit the South island!

Do you know Hobbiton, the village of the Hobbits in the Lord of the Rings ?
All New Zelanda is in this way! (at least the part I’ve seen until now)
Fantastic, almost unreal! : mrgreen:
(In effects the set of the village of the trilogy is nearby here, the name of the small village is Matamata . Now it is an expensive tourist attraction )

Considering that during this days to lay in the beach is impossible (too hot), I was trying to surf but a small wound forces me to be distant from the water for a few days.
So yesterday I have decided to make a small trip to Raglan, a village on the west coast.
From Mt Maunganui (where I live to the moment) up to Raglan there are around 2 hours driving. see the map
Raglan is a famous surf place, the long beach to the ocean and a bay makes the ideal place for sporting and for families.

Being so famous among the Kiwis and all over the world, I have surprised of his calm.
While I was walking on the beach I wondered me if could exist a place so in Italy without being taken of assault by the tourists… in the full season of the summer … unbelievable! What a peace…. Perhaps is really this that makes this country inhabited more from sheep that from men a true paradise…! 😮

Primo spostamento

In English soon. At the moment you can use the translator (The flag left)

Ciao a tutti,
scusate la mancanza di info in questi giorni ma ho avuto poco tempo!
Una settimana impegnativa di tanti cambiamenti, decisioni… con qualche difficoltà…
… ma credo che per ambientarsi in un nuovo paese si debbano mettere in conto alcuni ostacoli, per capire come funzionano le cose ci vuole un po’ di tempo, 👿 l’importante è cercare di non abbattersi davanti alle difficoltà ed essere sempre ottimisti. Perchè alla fine tutti i sacrifici vengono ripagati!
Quando si viaggia da soli non è sempre facile ma fortunatamente in posti come questi non è complicato fare amicizie e la gente in Nuova Zelanda è particolarmente ospitale!

Ora sono quasi 2 settimane che sono in Nuova Zelanda ed ho vissuto più intensamente degli ultimi 4 mesi in Italia!!!
La prima settimana oltre ad aver visitato Auckland ho fatto una gita al Nord fino a Paihia, Bay of Islands, così chiamata per le tante isole nella baia ” la baia delle isole”. Un posto stupendo… ma peccato che pioveva! Dovrò assolutamente tornare ed arrivare fino all’estremo nord della Nuova Zelanda.

Ma veniamo al punto: dove sono ora?? 🙂
Da 3 giorni mi sono trasferita a circa 200 km sud di Auckland, in un posto fantastico, oltre che in un punto strategico per visitare l’isola del nord!
La cittadina si chiama Mt Maunganui! 😎

Vi chiederete perchè non sono rimasta ad Auckland! Bhe.. è risaputo che non sono una “cittadina”!
Auckland è molto bella e tranquilla, piena di risorse lavorative ed inoltre ho avuto il piacere di conoscere alcuni ragazzi che ci abitano già da tempo, i quali saranno il mio punto di riferimento ad Auckland per il tempo che resterò in Nuova Zelanda. …
…ma appena vedrete le foto di dove sono adesso mi darete ragione…credo! 😉

La scelta della meta attuale non è stata facile ma ora sono super contenta della decisione. Non conoscendo niente mi sono affidata al fiuto, ai consigli, alle guide…

A grandi linee:
dopo un primo “mal” approccio con il posto ora mi sono sistemata e quasi ambientata: da oggi vivo con una ragazza KIWI e suo figlio William di 2 anni (stupendo) e lavoricchio con l’agenzia!

Vi farò sapere presto come proseguono le cose e vi parlerò di questo fantastico posto: per ora godetevi alcune delle foto che ho scattato durante il viaggio ! 😮 Ciao

(è una galleria, clicca sulla foto per vederle tutte)