18a Tappa Cammino di Santiago: Terradillos de Templarios – El Burgo Ranero

Io e i due padovani, siamo partiti alle 7 di stamattina, il cielo che iniziava a schiarirsi preannunciava una giornata spettacolare al Cammino di Santiago.
Infatti così è stato, un’alba bellissima e un cielo limpido ci ha accompagnato tutta la tappa.
Il cammino in questa tratta si dirama in 2, normalmente la gente prende la strada officiale e io l’altenativa perché percorsa da meno gente, normalmente.
Sono stanca e non ho voglia di scrivere, solo vi dico che il posto dove volevamo arrivare, Calzadilla de los hermadillos era completo e abbiamo dovuto camminare 5 km in più per trovare posto per dormire.
Alla fine siamo arrivati alle 4 di pomeriggio a El Burgo Ranero per un totale di 32 Km, con l’incognita di trovare un letto.
Per fortuna un piccolo albergue ci ha accolto. 🙂
La giornata è stata impegnativa però si è conclusa di una buona cena.
Vi lascio alle foto di oggi:

Lungo il cammino

Lungo il cammino


Il cammino con le ombre del mattino

Il cammino con le ombre del mattino


Attraversando un paesino lungo la tappa

Attraversando un paesino lungo la tappa

Case degli hobbit, lungo il cammino

Case degli hobbit, lungo il cammino

Uno dei tanti ponti lungo il cammino

Uno dei tanti ponti lungo il cammino


6-7 ore di cammino sono lunghe, i pellegrini lasciano ricordi ovunque

6-7 ore di cammino dono lunghe, i pellegrini lasciano ricordi ovunque


Pellegrini camminando

Pellegrini camminando


Io entrando nella citta di Sahagun

Io entrando nella citta di Sahagun

Sahagun, spagnolo o Giapponese?

Sahagun, spagnolo o Giapponese?


Pensavamo mancassero solo 8 km , invece no!

Pensavamo mancassero solo 8 km, invece no! Dopo ero troppo stnaca per fare altre foto…

Articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.